Un bosco di querce oggettivo in Piemonte e uno ideale nel nostro cuore

bosco di quercie

Cara/o socia/o,

            un’allieva diplomata del corso di Counseling Dinamico Relazionale – Esperto in Cibernetica Sociale, Marzia Stacchezzini, ha fatto pervenire al nostro Consiglio di Amministrazione (oltre che a quello dell’Accademia Europea C.R.S.-I.D.E.A) la proposta che trovi nella lettera allegata.

            C’è la possibilità di contribuire a rimboscare una zona del Piemonte devastata dai recenti incendi, attraverso l’acquisto di piante da individuare (querce, faggi, abeti, pini), che verranno piantate nella prossima primavera, alla presenza dei soci che vorranno recarsi fino in Val di Susa per assistere all’operazione.

           Il Consiglio di Amministrazione ha valutato positivamente la proposta, soprattutto se collegata con un’ipotesi di sviluppo personale che possa interessare tutti quanti aderiscono al Progetto Permanente di Dinamica Educativa Alternativa.

          Così, sulla scia della recente riunione che si è tenuta a Vicenza sul tema dell’adeguatezza, potrebbe essere interessante che il socio che liberamente intenderà aderire alla proposta di Marzia, lo faccia anche come “aggancio” all’ipotesi ipotizzata da Marcello Bonazzola qualche anno fa, quella che al posto della “vecchia quercia” possano nascere tante altre querce, che coltivano il coraggio e l’ambizione di sviluppare proprie radici, nate da una ghianda caduta da un ramo della “vecchia quercia” fino anche a formare un bosco di querce, piene di fronde e ghiande giustamente orgogliose e ambiziose.  L’albero donato dal socio, potrebbe anche portare il suo nome, a rafforzare anche oggettivamente l’intento di adeguatezza che sta dietro al gesto.

            Il tutto, naturalmente, nella più ampia libera scelta di aderire o meno a questa particolare proposta di Marzia Stacchezzini, che ringraziamo e alla quale ci si potrà rivolgere (ai recapiti che trovi nella lettera allegata) per gli aspetti pratici e organizzativi collegati all’iniziativa.

         Ti ringrazio per l’attenzione che vorrai riservare a questa nostra, oltre che per l’adesione alla proposta formulata, qualora tu decidessi in tal senso ed è buona l’occasione di augurare a te e ai Tuoi Cari gli auguri di un lieto Natale ed un felice e prospero 2018.

             Ciao, alla prossima.

                                                                                   per il Consiglio di Amministrazione
                                                                                                          Patrizia Serblin

                                                                                                             Presidente

per accedere alla proposta di Marzia Stacchezzini, clicca qui

per informazioni puoi anche scrivere a  boscodiquerce@dinamicamentale.org

Post a comment

Book your tickets